Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 giorni fa S. Petronilla vergine

Date rapide

Oggi: 31 maggio

Ieri: 30 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera AmalfitanaRavello Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Il San Pietro di Positano - Lifestyle Luxury Hotel - Relais & ChateauxPansa a Casa tua, i dolci della pasticceria Pansa consegnati direttamente al tuo domicilio

Ravello Notizie

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Il San Pietro di Positano - Lifestyle Luxury Hotel - Relais & ChateauxPansa a Casa tua, i dolci della pasticceria Pansa consegnati direttamente al tuo domicilio

Tu sei qui: Notizie e LifestyleRavello città incantata

Notizie e Lifestyle

Ravello città incantata

Scritto da (Redazione), mercoledì 29 maggio 2019 09:49:19

Ultimo aggiornamento mercoledì 29 maggio 2019 10:17:57

Il 9 maggio scorso, la nostra classe, la 3ᵃ A del Liceo economico sociale ‘De Filippis Galdi' di Cava de' Tirreni, si è recata in una città incantata che però non nulla ha a che fare con fate, gnomi o maghi. L'incanto dei sensi e della mente, quasi una sinestesia vivente e palpitante, lo abbiamo trovato a pochi chilometri da casa nostra, a Ravello: la perla della Costiera amalfitana incastonata tra cielo e mare, un rifugio per chi è alla ricerca della bellezza senza tempo, che con la sua atmosfera unica riesce ad attrarre da sempre milioni di turisti.

Un'esperienza, unica, che rientra nell'ambito del progetto PCTO (Precorsi Competenze Trasversali Orientamento).

Accompagnati dal giornalista "di casa" Emiliano Amato e dalle professoresse Maria Letizia Puglisi e Novella Nicodemi, abbiamo visitato questa cittadina sospeso tra i rocciosi Monti Lattari e il cristallino mare della Costiera amalfitana. Dopo un pittoresco incontro con un gregge di pecore che ci ha dato, a suo modo, il benvenuto, ci siamo trovati davanti a una vista mozzafiato: alle nostre spalle, Palazzo Episcopio, ora in fase di ristrutturazione, che nel passato è stato fonte di ispirazione per Enrico De Nicola e che in futuro diventerà un prestigioso conservatorio. Questo non ci stupisce visto che Ravello è la città della musica e ospita numerosi Festival che accolgono artisti da tutto il mondo. Già, l'ospitalità sembra proprio la cifra distintiva di questo posto.

Arrivati in centro, siamo infatti rimasti colpiti proprio dai turisti che civilmente godevano di tutto quello che questa terra può offrire. In piazza, tra i bar e i negozi che espongono le specialità gastronomiche del posto e le tipiche ceramiche nelle tinte del giallo e del blu, campeggia maestoso il Duomo dal prestigioso portale d'ingresso in bronzo, realizzato a Costantinopoli e, come abbiamo appreso, uno dei cinque presenti in tutto il Mediterraneo.

Ravello abbina il suo glorioso passato al presente; questa magica sovrapposizione di piani temporali l'abbiamo vissuta sulla nostra pelle quando ci siamo immersi nella mostra dedicata a Jacqueline Kennedy, allestita da un noto architetto ravellese. Oltre a vecchi ritagli di giornale e a quadri di ispirazione moderna che rimandano alla pop-art, abbiamo avuto il privilegio di vedere dei pezzi unici: foto che testimoniano la permanenza di Jackie Kennedy e delle sue bambine a Ravello, anche in compagnia dell'avvocato Gianni Agnelli. Scatti a colori o in bianco e nero da cui traspare l'atmosfera unica degli anni Sessanta. All'uscita, su invito del curatore della mostra, l'architetto Francesco Fortunato, abbiamo lasciato una firma su carta amalfitana e poi, attraversando vicoli suggestivi, siamo arrivati a Villa Cimbrone. Il cinguettio degli uccelli, la perfezione dei giardini e la tranquillità all'interno della villa ci hanno trasmesso un raro senso di pace e serenità. Visitando Villa Cimbrone, la ‘corona d'alloro' di Ravello, ci siamo immersi in un paesaggio dai toni fiabeschi e dalle vedute spettacolari; passeggiando tra gli inebrianti profumi dei fiori , con il gelsomino come nota dominante, abbagliati da colori ammalianti come il verde e il blu del mare, siamo stati pervasi da una appagante sensazione di comunione col mondo e di rapimento quasi estatico.

Percorrendo questi sentieri immersi nella natura, siamo arrivati al "Belvedere": da questa vertiginosa terrazza, che affaccia sul mare, abbiamo scattato molte foto per ricordare l'immensità di questo scorcio di Paradiso. Prima di abbandonare la villa, Emiliano ci ha dato l'opportunità di porre delle domande a Stefano Amato, maître dell'albergo stellato che si trova al suo interno; siamo rimasti stupiti, in particolare, dalla bizzarra richiesta di un cliente di farsi riempire la vasca da bagno di Champagne!

Dopo una pausa pranzo (perché non si vive di sola poesia!), tra uno scalino e l'altro, siamo arrivati alla redazione de "Il Vescovado", ubicata ne complesso monumentale dell'Annunziata, il simbolo di Ravello. Qui abbiamo fatto un resoconto di questa esperienza, esprimendo le sensazioni che questo posto magico ha suscitato in noi. Alla fine di questo intensa giornata, a malincuore, siamo saliti sul pullman sperando che sia stato solo un arrivederci e non un addio.

Articolo a cura degli studenti della 3ᵃ A del Liceo economico sociale ‘De Filippis-Galdi' di Cava de' Tirreni

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Ravello Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Notizie e Lifestyle

Notizie e Lifestyle

È morto Ezio Bosso, il musicista che non poteva più suonare ma riusciva comunque a emozionare

Non è riuscito a rivedere la libertà della fine del lockdown Ezio Bosso. L'aspettava tanto e aveva già i suoi desideri: «La prima cosa che farò è mettermi al sole. La seconda sarà abbracciare un albero». Ma non è stato possibile. Ezio Bosso è morto, a 48 anni. Direttore d'orchestra, compositore e pianista,...

Notizie e Lifestyle

Tonno da riva avvistato nelle acque della Spiaggia Grande di Positano / Video Virale

Dopo la comparsa dei delfini (leggi qui) e del capodoglio (ecco l'articolo di Positano notizie) tra la Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana un nuovo e più raro avvistamento è all'onore delle cronache. A darne notizia è il portale on line di Positano (qui l'articolo originale) pubblicando un video...

Notizie e Lifestyle

Il 21 Aprile Straordinaria Esposizione di Santa Maria a Mare

di don Vincenzo Taiani Carissimi Fratelli e Sorelle, martedì 21 Aprile 2020 ricorre il XVI anniversario di quel grande evento, che ha segnato la storia religiosa e civile della nostra città di Maiori, allorquando la Comunità Ecclesiale di Maiori, rappresentata dal Parroco Don Vincenzo Taiani, unitamente...

Notizie e Lifestyle

Negativo il tampone dell'anziana di Conca dei Marini, la nuora: «Additati come untori»

È risultato negativo al Covid-19 il tampone faringeo effettuato sull'anziana di Conca dei Marini che ieri pomeriggio si era presentata al presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi. Il risultato del test, giunto stamani, ha confermato la negatività anticipata dal test rapido a cui la donna è stata sottoposta...