Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 giorni fa S. Elisabetta Regina

Date rapide

Oggi: 17 novembre

Ieri: 16 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera AmalfitanaRavello Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Ravello Notizie

Tu sei qui: SezioniPolitica«Liberiamo da situazioni di costrizione alcune realtà che insistono a Ravello»: De Luca annuncia la rivoluzione Fondazione [VIDEO]

Politica

«Liberiamo da situazioni di costrizione alcune realtà che insistono a Ravello»: De Luca annuncia la rivoluzione Fondazione [VIDEO]

Scritto da (Redazione), lunedì 1 luglio 2019 06:59:10

Ultimo aggiornamento martedì 2 luglio 2019 17:13:39

«A Ravello erano conosciuti dei piccoli feudi personali privi di qualunque motivazione democratica e professionale, che non si possono trascinare nei secoli dei secoli. Cioè nessuno può immaginare che Ravello sia il proprio feudo, il cortile di casa propria».

A dichiaralo il governatore della Campania Vincenzo De Luca, giunto ieri a Ravello per assistere alla "prima" della 67esima edizione del Ravello Festival. Prima dell'ingresso a Villa Rufolo, il presidente, intrattenutosi con amici e collaboratori ai tavoli del bar "Il Panino" di piazza Vescovado, ha rilasciato alcune battute al direttore Emiliano Amato.

VIDEO IN BASSO

Sulla scelta di Mauro Felicori a commissario straordinario: «Abbiamo fatto una doppia operazione intelligente: abbiamo recuperato una professionalità come quella di Mauro Felicori che ha dato slancio alla Reggia di Caserta, un grande professionista, nell'organizzazione culturale. Abbiamo fatto, credo, una cosa molto buona per Ravello, perchè Felicori porta a Ravello il suo sistema di relazioni e ha rasserenato l'ambiente, ha fatto delle scelte anche autonome e quindi come Regione ci sentiamo francamente tranquilli, garantiti, perché si farà un bel festival di Ravello».

Maffettone aveva lasciato un po' di confusione, c'era bisogno di un'inversione di tendenza. «Maffettone ha dato un contributo importante - ha detto De Luca -, i problemi hanno riguardato più i rapporti fra gli enti locali, le presenze territoriali. Con Felicori si è saltato al disopra dei problemi locali e si è pensato solo all'organizzazione culturale».

E quando gli viene chiesto dei rapporti con il sindaco di Ravello Salvatore Di Martino che non ha gradito la nomina di Felicori, non partecipando alla presentazione del programma, risponde: «I rapporti sono di assoluta correttezza e di assoluto rispetto: noi rispettiamo tutte le figure istituzionali però a Ravello erano conosciuti, come dire, dei piccoli feudi personali privi di qualunque motivazione democratica e professionale, che non si possono trascinare nei secoli dei secoli. Cioè nessuno può immaginare che Ravello sia il proprio feudo, il cortile di casa propria. E basta! O no? Allora, andiamo avanti, guardiamo avanti e liberiamo anche dalle situazioni di costrizione alcune realtà che insistono a Ravello».

Un passaggio saliente, quest'ultimo, che annuncia la rivoluzione Fondazione, con importanti modifiche nel nuovo assetto, così come previsto dal piano di riordino redatto da Felicori. A partire dalle modifiche statutarie. Il mandato semestrale del manager bolognese, che scade il 15 luglio prossimo, sarà prorogato. E non solo per motivi tecnici. A chiusura del Festival, poi, si potrà tracciare un primo, vero, bilancio.

Ieri sera anche il sindaco, in piazza, ha salutato cordialmente De Luca partecipando al concerto inaugurale del Festival: in tribuna autorità era al fianco del governatore e Felicori. Dopo lo spettacolo il governatore, i suoi collaboratori e ospiti, col Sindaco, si sono trattenuti a cena al ristorante "La Moresca" di Piazza Fontana.

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Politica

Politica

Lettera anonima a Nicola Amato, Insieme per Ravello: «La macchina del fango e dell’intimidazione ad uso politico»

In merito alla lettera anonima dal contenuto intimidatorio recapitata ieri al consigliere comunale di minoranza Nicola Amato, il gruppo "Insieme per Ravello" condanna con fermezza il gesto che non appartiene alla cultura ravellese, ma a alle abitudini di pochi. Di seguito la nota prodotta dal gruppo...

Politica

Ravello ricomincia col Wagner “commissariato”

di Umberto Belpedio Tra poche ore si alza il sipario su uno dei palcoscenici che il mondo ci invidia, quello di villa Rufolo a Ravello, a strapiombo sul mare, per la 67esima edizione del Festival musicale. Una delle più antiche rassegne che quest'anno si apre con un programma articolato in cinque sezioni...

Politica

Governatore De Luca stasera a Ravello: a Villa Rufolo per la prima del Festival 2019

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca terrà a battesimo la 67esima edizione del Festival di Ravello. La presenza del governatore è attesa per il concerto inaugurale di stasera. Dalle 20 De Luca assisterà, dalla tribuna del Belvedere di Villa Rufolo, con il commissario straordinario della...

Politica

Fondazione Ravello: Nicola Amato scrive a Felicori e propone figura dell'amministratore unico

Il commissario straordinario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori, si appresta a consegnare nelle mani del governatore De Luca il piano di "riordino" della Fondazione che prevede innanzitutto le modifiche statutarie col nuovo assetto nella governance dell’ente. Il manager bolognese, da noi intervistato...