Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 giorni fa S. Ubaldo vescovo di Gubbio

Date rapide

Oggi: 16 maggio

Ieri: 15 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera AmalfitanaRavello Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Connectivia, Internet Service Provider in fibraTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaBove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera Amalfitana

Ravello Notizie

Connectivia, Internet Service Provider in fibraTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaBove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleOmicidio di Ravello: Enza Di Pino torna in carcere

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Un nuovo clamoroso capitolo della saga

Omicidio di Ravello: Enza Di Pino torna in carcere

Per effetto della pronuncia da parte della Suprema Corte di Cassazione del 21 dicembre scorso che ha annullato la sentenza della Corte di Assise di appello di Salerno nella parte in cui è stata riconosciuta, alla donna, la minima partecipazione al fa

Scritto da (Redazione), giovedì 10 gennaio 2019 13:18:39

Ultimo aggiornamento giovedì 10 gennaio 2019 13:31:57

Torna in carcere Vincenza Di Pino accusata, in concorso con Giuseppe Lima, dell'omicidio di Patrizia Attruia, avvenuto a Ravello nel marzo del 2015.

Per effetto della pronuncia da parte della Suprema Corte di Cassazione del 21 dicembre scorso che ha annullato la sentenza della Corte di Assise di appello di Salerno nella parte in cui è stata riconosciuta, alla donna, la minima partecipazione al fatto, intorno a mezzogiorno i Carabinieri della Stazione di Ravello hanno prelevato la 53enne dall'abitazione di Via Casanova, dove scontava il regime degli arresti domiciliari.

Tradotta presso la casa circondariale di Fuorni vi rimarrà in attesa del nuovo processo in Corte di Assise di Appello di Salerno come sentenziato dagli ermellini.

E dire che dallo scorso 20 aprile la Di Pino stava scontando la sua pena (di altri cinque anni) presso il domicilio dello zio Salvatore Gallo, in via Casanova, con possibilità di uscita ogni martedì e venerdì dalle 8 e 30 alle 10.

Un nuovo clamoroso capitolo, dunque, si aggiunge a questa saga dalle tinte sempre più fosche.

Già, perchè nell'aprile dello scorso anno la Corte d'Assise d'appello stabilì che a uccidere Patrizia non fu Enza. Da sola non avrebbe potuto eliminare la sua "antagonista". A condannare da subito la povera donna, purtroppo, le sue stesse dichiarazioni rese la sera del 27 marzo quando si autoaccusò del delitto, per poi ritrattare, qualche settimana dopo, in un interrogatorio effettuato in carcere, nel quale riconobbe di essere stata costretta da Giuseppe Lima ad autoaccusarsi sotto minaccia. Altro che corpo ritrovato per caso dopo due giorni all'interno della cassapanca! Quel tempo fu necessario al Lima per esercitare terrorismo psicologico sulla povera Enza - tipica sindrome di Stoccolma - . Patrizia venne uccisa nella serata del 25 marzo al suo ritorno dal bar sotto casa. Aveva sorpreso il suo compagno, Peppe, a letto con Enza (i tre vivevano nella stessa abitazione da diversi mesi) e ne scaturì un momento di follia che portò a una violenta colluttazione e alla successiva morte della scafatese.

Per il Lima, che inizialmente fu soltanto accusato di occultamento di cadavere rimanendo in libertà per quasi due anni, il concorso in omicidio prima e ora l'accusa, pesantissima, di aver assassinato la sua donna.

Condannato, il 21 maggio 2018, a diciotto anni di reclusione, perché ritenuto responsabile - in concorso - dell'omicidio "volontario aggravato".

La povera Enza, che ha già scontato tre anni di carcere, ha avuto l'unica colpa di aver ospitato in casa propria, all'inizio dell'inverno 2014, quella coppia di amici che viveva di stenti in una baracca poco distante. Definita una "spietata e cinica calcolatrice" (si leggeva nelle carte processuali), quando in realtà è ed è stata soltanto un'ingenua, figlia adottiva vissuta per gran parte della sua vita con la sola madre tra i cani e la terra, in un'abitazione fatiscente. Una donna che a cinquant'anni non possedeva una significativa cultura e non conosceva ancora il mondo (non sapeva cosa fosse un cubetto di ghiaccio sic!).

>Leggi anche:

Omicidio di Ravello, 18 anni a Peppe Lima

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Ravello Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 108528102

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Paura a Ravello, camion si ribalta sulla SP1 / FOTO

Momenti di paura in località Acqua Sambucana, a Ravello, dove questa mattina, 11 maggio, intorno alle 7:00, per cause ancora da accertare, un camion adibito al trasporto alimenti si è ribaltato, inclinandosi sul lato sinistro della Strada Provinciale 1. Fortunatamente, il conducente ha riportato solo...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Si presenta come «amico del parroco di Ravello», poi fugge senza pagare bar e B&B: caccia allo scroccone

Si è presentato come amico di Don Angelo Mansi e, con modi educati e buona proprietà di linguaggio, ha guadagnato la fiducia di alcuni commercianti di Ravello. In realtà si trattava di un imbroglione, ora in fuga e finito nel mirino delle forze dell'ordine. Come scrive "Repubblica", il truffatore, un...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Dramma a Ravello, turista accusa malore in hotel e perde la vita

Dramma nella notte a Ravello, dove si è spento un turista americano. L'uomo, stando a quanto si apprende, era in hotel in compagnia di amici quando ha accusato un malore. Tempestivo l'intervento dei sanitari del 118, ma purtroppo per l'uomo, originario del Colorado e che aveva più di 70 anni, non c'è...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Spaccio in Costiera Amalfitana, arrestato uomo di Cava de' Tirreni

Un uomo è stato arrestato nel pomeriggio di mercoledì scorso a Maiori, in Costiera Amalfitana, per spaccio di droga. Nel corso di un'operazione mirata a contrastare l'uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Amalfi, sotto il comando del capitano Umberto D'Angelantonio,...

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.