Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Arsenio diacono

Date rapide

Oggi: 19 luglio

Ieri: 18 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Bove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera AmalfitanaVi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina Amalfi Hotel Marmorata e Ristorante Antica Cartiera a Ravello sul mare della Costiera Amalfitana

Tu sei qui: Eventi e SpettacoliAl Ravello Festival nove pianisti italiani per la Maratona Chopin

Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacyDuomo Caffè in Piazza a RavelloMaurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di Bufala

Eventi e Spettacoli

Ravello, costiera amalfitana, Ravello Festival, concerto, Chopin

Al Ravello Festival nove pianisti italiani per la Maratona Chopin

Da venerdì 4 a domenica 6 agosto il Ravello Festival propone una maratona che, in un’occasione del tutto unica, in dieci tappe dà la possibilità di ascoltare di fila la quasi totalità della produzione pianistica chopiniana, dalle Ballate agli Scherzi, dai Notturni agli Improvvisi, dalle Polacche agli Studi

Inserito da (PNo Editorial Board), martedì 1 agosto 2023 10:29:26

Il Ravello Festival, con la direzione artistica di Alessio Vlad, fa un omaggio a Fryderyk Chopin. Da venerdì 4 a domenica 6 agosto tra i giardini di Villa Rufolo e la Chiesa di Santa Maria a Gradillo, propone una maratona che, in un'occasione del tutto unica, in dieci tappe dà la possibilità di ascoltare di fila la quasi totalità della produzione pianistica chopiniana, dalle Ballate agli Scherzi, dai Notturni agli Improvvisi, dalle Polacche agli Studi.

Ad alternarsi nella maratona che porta, come da tradizione, il Festival anche fuori dalle mura di Villa Rufolo, nove pianisti, tutti italiani ma di formazione e generazione diverse. Dieci tappe divise in tre giorni da mezzogiorno a notte inoltrata in un'ideale cornice di tempo e luce diversi, anelito e rimpianto italiano del grande compositore polacco, che non vide mai il nostro Paese, tranne un fugace passaggio per Genova.

Chopin, figlio di una Varsavia dove si parlava l'italiano come lingua internazionale, aveva progettato, come molti suoi contemporanei dell'800, un gran tour in Italia, di cui Ravello e la Costa d'Amalfi dovevano essere tappe fondamentali. Non solo la meta agognata per un viaggio di formazione, progettato già tra il 1829 e il 1831 e mai compiuto, ma anche un ideale artistico, nato nelle atmosfere intrise di cultura italiana cui il giovane Chopin fu esposto da subito.

Chopin amò l'Italia senza averla mai vista. Un amore solo sospirato e dunque destinato all'eternità. Come eterna è la sua musica che si potrà ascoltare nella tre giorni ravellese secondo un programma differenziato per orari, costi ed ingressi. I pianisti che si alterneranno durante la maratona sono Elia Cecino,Alessandro Taverna, Andrea Lucchesini, Gabriele Strata, Leonora Armellini, Benedetto Lupo, Pietro De Maria, Alessandro Villalva e Claudio Berra.

Nel 2016 il Ravello Festival propose un'altra maratona musicale, dedicata a Beethoven. Progetti che, se da un lato vogliono dare una visione unitaria e di insieme delle opere di grandi compositori, dall'altro vogliono rappresentare anche un'opportunità offerta a dei giovani musicisti italiani di talento di esibirsi nella Città della musica.

Il Ravello Festival è sostenuto dalla Regione Campania e dal MiC.

www.ravellofestival.com | Tel. 089 858422 | boxoffice@ravellofestival.com

 

Il programma dettagliato

 

Venerdì 4, sabato 5, domenica 6 agosto

Maratona Chopin

Integrale della musica di Fryderyk Chopin per pianoforte in dieci tappe

Leonora Armellini, Claudio Berra, Elia Cecino, Pietro De Maria,

Andrea Lucchesini, Benedetto Lupo, Gabriele Strata,

Alessandro Taverna, Alessandro Villalva

Produzione Ravello Festival

 

Venerdì 4 agosto

Chiesa di Santa Maria a Gradillo, ore 12.00

Elia Cecino

Programma

Variazione n.6 in mi maggiore, Hexamèron

Variazioni brillanti in si bemolle maggiore, op.12

Due notturni, op.32

Quattro mazurche, op.24

Impromptu in la bemolle maggiore, op.29

Impromptu in fa diesis maggiore, op.36

Impromptu in sol bemolle maggiore, op.51

Impromptu in do diesis minore - maggiore, op.66

Ingresso libero

 

Sala Cavalieri di Villa Rufolo, ore 18.30

Alessandro Taverna

Programma

Rondò in mi bemolle maggiore, op.16

Barcarola in fa diesis maggiore, op.60

Fantasia in fa minore, op.49

Scherzo n.1 in si minore, op.20

Scherzo n.2 in si bemolle minore, op.31

Scherzo n.3 in do diesis minore, op.39

Scherzo n.4 in mi maggiore, op.54

Biglietto di ingresso alla Villa

 

Sala Cavalieri di Villa Rufolo, ore 22.30

Andrea Lucchesini

Programma

Tre notturni, op.9

Grande polacca brillante, op.22

preceduta da un Andante spianato per pianoforte solo

Ventiquattro preludi, op.28

Biglietto di ingresso alla Villa

 

Sabato 5 agosto

Chiesa di Santa Maria a Gradillo, ore 12.00

Gabriele Strata

Programma

Notturno in do diesis minore op. postuma

Berceuse in re bemolle maggiore, op.57

Due polacche, op.26

Tre valzer brillanti, op.34

Tre notturni, op.15

Bolerò in do maggiore - la minore, op.19

 

Sala Cavalieri di Villa Rufolo, ore 18.30

Leonora Armellini

Programma

Due polacche, op.40

Polacca Fantasia in la bemolle maggiore, op.61

Due notturni, op.48

Quattro mazurche, op.41

Souvenir de Paganini in la maggiore

Allegro de concert in la maggiore, op.46

Biglietto di ingresso alla Villa

 

Sala Cavalieri di Villa Rufolo, ore 22.30

Benedetto Lupo

Programma

Quattro mazurche, op.30

Sonata n.2 in si bemolle minore, op.35

Sonata n.3 in si minore, op.58

Biglietto di ingresso alla Villa

 

Domenica 6 agosto

Belvedere di Villa Rufolo, ore 19.30

Pietro De Maria

Programma

Due notturni, op.27

Polacca in la bemolle maggiore "Eroica", op.53

Tre valzer, op.64

Dodici studi, op.10

 

Alessandro Villalva

Programma

Tre mazurche, op.59

Variazioni in si bemolle maggiore, op.2

 

Claudio Berra

Programma

Due notturni, op.62

Polacca in fa diesis minore, op.44

Tre valzer, op.70

Quattro mazurche, op.33

 

Pietro De Maria

Programma

Ballata n.1 in sol minore, op.23

Ballata n.2 in fa maggiore - la minore, op.38

Ballata n.3 in la bemolle maggiore, op.47

Ballata n.4 in fa minore, op.52

Dodici studi, op.25

Posto unico € 35

 

I protagonisti

 

Leonora Armellini è stata una giovanissima vincitrice del "Premio Janina Nawrocka" per la "straordinaria musicalità e la bellezza del suono" al Concorso Pianistico Internazionale "F. Chopin" di Varsavia (2010). L'esito è stato brillantemente confermato nell'edizione del 2021, con un Quinto Premio che ne fa la prima donna italiana ad aver scalato le vette della competizione considerata come il vertice del pianismo mondiale.

 

Claudio Berra, classe 1997, ha debuttato come solista nel 2017 con l'orchestra del Conservatorio di Torino sotto la direzione di Giuseppe Ratti, eseguendo il Concerto n. 2 di F. Chopin presso il Teatro Sociale di Pinerolo; con la stessa orchestra si è esibito presso la sala del Conservatorio "G. Verdi" di Torino e l'Abbazia di Rivalta Scrivia all'interno del Perosi Festival 2019.Dal 2017 suona in duo con la violinista Esther Zaglia. Si è esibito inoltre al fianco del grande violista Bruno Giuranna eseguendo il Quartetto in do minore di G. Faurè.

Elia Cecino è recente vincitore del primo premio all'Iturbi International Piano Competition 2023diValencia, in cui la giuria gli ha conferito anche i premi speciali per la migliore interpretazione di un concerto di Beethoven e per la migliore interpretazione della musica di Chopin. Solo l'ultimo riconoscimento di una carriera pluripremiata, benché giovanissimo.

Pietro De Maria è il primo pianista italiano ad aver eseguito pubblicamente l'integrale delle opere di Chopin in sei concerti. È Accademico di Santa Cecilia, e insegna al Mozarteum di Salisburgo.

 

Andrea Lucchesini, si è imposto all'attenzione internazionale vincendo nel 1983 il primo premio al concorso Dino Ciani alla Scala di Milano, che gli ha aperto la strada alla collaborazione con importanti orchestre e direttori. La sua attività di concertista inoltre gli ha valso, nel 1994, il premio Accademia Chigiana e nel 1995 il premio della Giuria "F. Abbiati"-

 

Benedetto Lupo è considerato dalla critica internazionale come uno dei talenti più interessanti e completi della sua generazione. Si è imposto all'attenzione del mondo musicale con l'affermazione nel 1989, primo italiano, al prestigioso Concorso Internazionale Van Cliburn. Da qui la collaborazione con le più importanti orchestre americane ed europee. Pianista dal vasto repertorio, è titolare della cattedra di pianoforte nell'ambito dei corsi di perfezionamento dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, istituzione della quale, dal dicembre 2015, è Accademico effettivo.

 

Gabriele Strata, definito dalla critica "un talento cristallino di straordinaria sensibilità e dalla tecnica completa", si sta imponendo nel panorama musicale come pianista emergente della sua generazione. Nel 2018 si è aggiudicato il primo premio unanime alla XXXV edizione del prestigioso Premio Venezia, in occasione del quale gli sono state conferite la Targa del Presidente della Repubblica e la Medaglia della Presidenza del Senato.

 

Alessandro Taverna si è affermato a livello internazionale al Concorso Pianistico di Leeds nel 2009: "Il pubblico, all'improvviso, è stato pervaso da una solenne bellezza: sono stati impeccabili minuti di intensa poesia!" ha detto il quotidiano britannico The Independent quando ha eseguito il Primo concerto per pianoforte di Chopin. Da allora la sua carriera lo ha portato ad esibirsi in tutto il mondo nelle più importanti sale e stagioni musicali.

 

Alessandro Villalva ha nel suo curriculum il primo premio al 9° Concorso Internazionale Rubinstein di Parigi e "Premio Rachmaninoff" al Concorso Internazionale "Rachmaninoff Wettbewerb" di Francoforte.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Ravello Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 106311100

Eventi e Spettacoli

Ravello, 11 luglio il violino di Laura Marzadori solista d’eccezione nel concerto della Filarmonica di Benevento diretta da Michele Spotti

La programmazione della stagione musicale del Ravello Festival, dopo il concerto inaugurale, prosegue giovedì 11 luglio (ore 20) con l'Orchestra Filarmonica di Benevento che torna a Ravello, dopo le applaudite esibizioni degli scorsi anni, tutte all'Auditorium Niemeyer, per calcare il palco del Belvedere...

Sold out e standing ovation per Roberto Bolle all’Auditorium di Ravello

Con il Gala "Roberto Bolle and Friends", domenica scorsa ha preso il via la 72esima edizione del Ravello Festival. Sold out l'Auditorium Oscar Niemeyer che ha abbracciato calorosamente il ritorno a Ravello, dopo 17 anni, di Roberto Bolle accompagnato sul parquet da Camilla Cerulli, Maria Eichwald, Toon...

Ravello Festival, 29 luglio Fiorella Mannoia torna dopo 11 anni sul palco del Belvedere di Villa Rufolo

La 72esima edizione del Ravello Festival si arricchisce di un ulteriore importante evento che vedrà il ritorno dopo 11 anni sul palco del Belvedere di Villa Rufolo di Fiorella Mannoia. L’amatissima artista romana, a Ravello all’Auditorium Oscar Niemeyer l’ultima volta nel dicembre 2022 con lo spettacolo...

“Il salotto di Nevile Reid” a Ravello: 15 giugno incursione nel mondo dell'opera con il magistrato Eduardo Savarese

Sabato 15 giugno, alle ore 18.30, Eduardo Savarese, magistrato e scrittore napoletano appassionato cultore di musica classica e teatro lirico, porterà all'Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello il suo personale racconto delle vicende legate ad uno dei capolavori di Gaetano Donizzetti: Maria Stuarda. Il...

Ravello: al via la 28ma edizione del congresso internazionale Icabr

Il sindaco di Ravello, Paolo Vuilleumier, ha aperto questa mattina i lavori della 28esima edizione dell'Icabr, il Consorzio internazionale per la ricerca applicata sulla bioeconomia, in svolgimento presso l'auditorium Oscar Niemeyer. Alla conferenza partecipano circa 150 scienziati provenienti da Europa,...