Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 giorni fa S. Teodora

Date rapide

Oggi: 28 marzo

Ieri: 27 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera AmalfitanaRavello Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Ravello Notizie

Tu sei qui: Notizie e LifestyleLa "Ribalta" torna sul palco di Villa Rufolo

Notizie e Lifestyle

Ravello, Notizie, News, Teatro, Associazioni

La "Ribalta" torna sul palco di Villa Rufolo

Emozioni in scena con "Bene Mio e Core Mio” di Eduardo De Filippo

Scritto da (admin), domenica 9 febbraio 2020 17:06:12

Ultimo aggiornamento domenica 9 febbraio 2020 17:07:09

La Ribalta torna a casa, ed è un'emozione di ricordi e passione. Una passione che non si spegne e che da ben 44 anni contraddistingue uno dei viaggi più belli e entusiasmanti delle realtà associative di Ravello. È una storia che parla di persone e sguardi, di mani che si stringono attorno ad un grande e forte progetto: è La Ribalta, che oggi più che mai si lascia andare alla sua più alta espressione d'arte. Sorridente, unita, felice. Nel Teatro di Villa Rufolo, che aveva già incorniciato alcuni dei successi della Compagnia Teatrale più longeva della Costa d'Amalfi, grande affermazione per la prima di "Bene Mio e Core Mio" di Eduardo De Filippo. Una commedia in tre atti, diretta per l'occasione da Costantino Amatruda, brillante e appassionante, che racconta la storia di Lorenzo Savastano e di sua sorella Chiarina: un rapporto morboso e a tratti tormentato, che costringerà il giovane restauratore del Vomero - interpretato magistralmente da Alfonso Liguori - a partire per l'America. L'assenza di Lorenzo favorirà una serie di colpi di scena: Chiarina - una intensa Gioconda Cappotto -, si lascerà andare alla passione travolgente con Filuccio, lo scaltro e bizzarro ortolano del paese interpretato da un esuberante e coinvolgente Massimiliano Bottone. Ma sarà il cambiamento di Chiarina a stravolgere la tranquillità della famiglia Savastano e dei suoi vicini, il brontolone Don Alfonso - Gianluca Mansi - e sua moglie Matilde - Anna Califano - che insieme alla cameriera impicciona interpretata da Lorenza Malafronte si troveranno a dover far fronte a una serie di equivoci e ingressi inaspettati: il dottore - Pasquale Vuilleumier-, zio Gaetanino - un tenebroso Nicola Mansi Jr - la vedova Virginia - che ha visto il ritorno sulle scene della spumeggiante Annamaria Amatruda a tre anni dalla nascita della sua Asia - e suo figlio Pasqualino nell'interpretazione straordinaria di Marco Lucibello. "Siamo felici - ha sottolineato il presidente Tommaso Apicella -. La Ribalta è questa bella e grande famiglia, un gruppo di persone che credono fortemente in un progetto e che insieme si lasciano entusiasmare dal teatro e dalla forza di questa arte". E quest'anno, per la prima volta accanto ai veterani de La Ribalta, anche i giovanissimi Gianluigi Ferrara, Gabriele Calce e Francesco Pagano direttamente da La Ribalta Off in scena nel prossimo weekend nel Teatro di Villa Rufolo. "Orgoglioso di aver diretto una compagnia che ha fatto la storia del teatro amatoriale in Costiera - ha commentato il regista Amatruda -. Mi sono trovato in un grande gruppo dove si respira una sinergia meravigliosa, abbiamo portato in scena un testo molto scomodo di De Filippo ma sempre più attuale. Spero vivamente che questa collaborazione possa rappresentare il sugello di una condivisione sempre più attiva e proficua con l'unico obiettivo di diffondere il teatro in Costiera Amalfitana e nell'intera provincia". Perché La Ribalta è un'esperienza d'amore, un viaggio di emozioni, un cuore che batte da 44 anni a ritmo della passione. "Ci aspetta un futuro ricco di iniziative- ha concluso il presidente Apicella - ci auguriamo possa essere contraddistinto da opportunità e successi da condividere. E speriamo possa coinvolgere sempre più persone e i tanti che nel corso del tempo hanno fatto grande questo sodalizio".

Fonte: Il Vescovado

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Ravello Notizie!

Galleria Fotografica

rank:

Notizie e Lifestyle

Notizie e Lifestyle

Salerno, sindaco Napoli scrive al prefetto Russo: "Chiedo l'aiuto dell'esercito"

Il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha inviato una lettera al Prefetto di Salerno S.E. Francesco Russo con la richiesta dell'ausilio dell'esercito in strada. "Sono a richiedere, ai sensi anche della recente Ordinanza del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, l'ausilio dell'Esercito...

Notizie e Lifestyle

Rischio Cov-19: a Ravello uffici comunali ricevono solo su appuntamento

Al fine di tutelare la salute di tutti e contrastare la diffusione del Coronavirus, il Comune di Ravello ha assunto misure prudenziali disponendo l'inibizione dell'accesso di utenti e cittadini ai pubblici uffici. Da mercoledì 11 marzo e fino a nuova disposizione, l'accesso agli uffici comunali sarà...

Notizie e Lifestyle

Chiuso precauzionalmente il pronto soccorso del Costa d'Amalfi in attesa delle analisi per un sospetto caso di Coronavirus

Un sospetto caso di coronavirus sta tenendo con il fiato sospeso tutta la Costiera Amalfitana. Un uomo di Scala, nel tardo pomeriggio di oggi, ha accusato alcuni sintomi influenzali e si è fatto accompagnare al pronto soccorso di Castiglione. Come prevede l'attuale protocollo di sicurezza, i sanitari...

Notizie e Lifestyle

Ravello sulle orme di Padre Bonaventura Mansi: visita alla città di Assisi

Ravello recupera una pagina della sua gloriosa storia, attraverso un viaggio ad Assisi, terra nella quale ha svolto una parte del suo ministero il Ravellese Padre Bonaventura Mansi O.F.M.C. Il Comune di Ravello, in collaborazione con il Convento di San Francesco e le Parrocchie di Santa Maria del Lacco...