Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 giorni fa S. Massimiliano K.

Date rapide

Oggi: 14 agosto

Ieri: 13 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera AmalfitanaRavello Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Connectivia, Internet Service Provider in fibraTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaBove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera Amalfitana

Ravello Notizie

Connectivia, Internet Service Provider in fibraTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaBove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: Salute e BenessereCovid-19 e riorganizzazione sanità, Presidio ospedaliero Costa d’Amalfi esce dall’AOU “Ruggi” e passa all’ASL Salerno

Salute e Benessere

Sanità, ospedali, Costiera amalfitana, Ravello, Covid-19

Covid-19 e riorganizzazione sanità, Presidio ospedaliero Costa d’Amalfi esce dall’AOU “Ruggi” e passa all’ASL Salerno

In relazione a questo contesto di riorganizzazione generale per il Covid-19, si è ritenuto necessario il passaggio del Presidio Ospedaliero Costa d’Amalfi all’ASL Salerno, perché "ha una configurazione che lo rende più idoneo ad essere gestito nel contesto di una Azienda Sanitaria Territoriale piuttosto che essere funzionalmente collegato ad una Azienda Ospedaliera Universitaria"

Scritto da (Maria Abate), martedì 10 novembre 2020 10:50:03

Ultimo aggiornamento martedì 10 novembre 2020 12:14:44

Lo scenario epidemiologico attuale, caratterizzato da un rapido incremento dei casi di infezione da Covid-19 e da una altrettanto rapida occupazione di posti letto in reparti Covid ha portato l'Unità di crisi della Regione Campania a programmare un ulteriore potenziamento dell'offerta di posti letto della rete Covid pubblica e privata anche attraverso la riconversione, nelle strutture pubbliche, di tutti i reparti per i quali si è provveduto alla sospensione delle attività di ricovero in elezione.

Tale nuova riorganizzazione ha interessato anche la configurazione dell'Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno che, sia nel plesso centrale San Leonardo, che nei plessi "Fucito" di Mercato San Severino e "Da Procida" (che sta svolgendo la funzione di "Covid Hospital"), è fortemente coinvolto nell'assistenza ai pazienti affetti da agente patogeno COVID-19.

Per questo, con delibera della Giunta Regionale n. 474 dello scorso 3 novembre sono state apportate «modifiche dell'assetto organizzativo e potenziamento delle attrezzature, con particolare riferimento all'allestimento di nuove terapie intensive e semintensive, ma anche l'incremento e la riorganizzazione del personale che deve essere idoneo al trattamento di tale tipologia di pazienti e commisurato al numero di posti letto e al numero di pazienti COVID-19».

In relazione a questo contesto di riorganizzazione generale, si è ritenuto necessario il passaggio del Presidio Ospedaliero Costa d'Amalfi all'ASL Salerno.

«Il presidio ospedaliero Italia Giordano di Castiglione di Ravello - si legge nella delibera di giunta - è dotato di soli 20 posti letto di Medicina Generale ed è allestito anche allo scopo di garantire prestazioni ambulatori alla popolazione che insiste in un territorio non agevolmente collegato con le altre strutture ospedaliere, pertanto ha una configurazione che lo rende più idoneo ad essere gestito nel contesto di una Azienda Sanitaria Territoriale piuttosto che essere funzionalmente collegato ad una Azienda Ospedaliera Universitaria, oggi anche strategica nel nuovo piano di regionale di riorganizzazione e potenziamento della rete ospedaliera campana per la gestione dell'emergenza da COVID -19».

Dunque, con il nuovo provvedimento, è stata modificata la programmazione della rete dei presidi ospedalieri della macro area della Provincia di Salerno ed è stato collocato «il Presidio Italia Giordano di Castiglione di Ravello tra i presidi ospedalieri che afferiscono all'Azienda Sanitaria Locale di Salerno ad invarianza di posti letto e della relativa disciplina».

Un passaggio che è coinciso con l'insediamento del dott. Vincenzo D'Amato, Direttore Generale dell'AOU "S.Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona", con decreto n. 131 del 23.10.2020 del Presidente della Giunta Regionale della Campania, nelle funzioni di direzione dell'Asl Salerno, «attribuitegli in via temporanea per cause ostative che impediscono transitoriamente al dott. Mario Iervolino lo svolgimento della sua funzione di Direttore Generale».

 

SCARICA DELIBERA DI GIUNTA IN BASSO

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Ravello Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

File Allegati

Covid-19 e riorganizzazione sanità, Presidio ospedaliero Costa d’Amalfi esce dall’AOU “Ruggi” e passa all’ASL Salerno
DELIBERA_DELLA_GIUNTA_REGIONALE_DIP50_4_N_474_DEL_03_11_2020.pdf

rank: 102513101

Salute e Benessere

Salute e Benessere

Quarta dose di vaccino Covid, ogni sabato somministrazioni per over 60 a Castiglione

Con la pubblicazione (ieri pomeriggio) sulla Gazzetta Ufficiale della determina AIFA che amplia la platea dei destinatari della quarta dose del vaccino anti Covid 19, da questa mattina le somministrazioni sono disponibili su tutto il territorio nazionale La quarta dose è riservata agli over 60 che abbiano...

Salute e Benessere

Criticità ai presidi di Cava de' Tirreni e Castiglione, Comitati ai Sindaci: «Scendete in piazza al nostro fianco»

Attraverso una nota affidata agli organi stampa, il Comitato Civico Dragonea e i Comitati Uniti Cava-Vietri-Costa d'Amalfi invitano i sindaci della Divina a partecipare alla manifestazione per il Diritto alla Salute e alla Vita che si terrà sabato 28 maggio, alle 9:30, a Cava de' Tirreni con raduno in...

Salute e Benessere

Tumore al seno: a Ravello due giorni dedicati alla prevenzione. Come prenotare

Due giorni dedicati alla prevenzione delle malattie al seno, quelle organizzate dal Comune di Ravello e dall'Alts, l'Associazione per la lotta del tumore al seno, in collaborazione con P.A. Millenium Amalfi O.N.L.U.S. Appuntamento per il 25 maggio e per il 22 giugno a Piazza Fontana Moresca. "Si tratta...

Salute e Benessere

«Ospedale Cava fuori gioco e presidio Costa d'Amalfi a corto di personale», la denuncia dei "Comitati Uniti"

«Nonostante le nostre estenuanti sensibilizzazioni intorno ad un diritto, quello alla salute, che interessa almeno 38mila abitanti e che abbraccia un territorio che comprende i comuni della Costa d'Amalfi, ad oggi purtroppo ci troviamo "impantanati" come nelle sabbie mobili con un lento sprofondare di...

Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.