Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Feliciano vescovo

Date rapide

Oggi: 24 gennaio

Ieri: 23 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera AmalfitanaRavello Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Terra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaBove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera AmalfitanaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di click

Ravello Notizie

Terra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaBove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera AmalfitanaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di click

Tu sei qui: Salute e BenessereL'Ospedale Costa d'Amalfi resta al "Ruggi", Mansi e Reale: «Risultato ottenuto anche grazie ai cittadini!»

Salute e Benessere

Ravello, castiglione, costiera amalfitana, ospedale, ASL, Ruggi

L'Ospedale Costa d'Amalfi resta al "Ruggi", Mansi e Reale: «Risultato ottenuto anche grazie ai cittadini!»

L’Ospedale “Italia Giordano”, come chiesto fortemente dai Sindaci, dai comitati e dai cittadini della Costiera, resterà inquadrato nell’Azienda Ospedaliera Ruggi D’Aragona di Salerno

Scritto da (Maria Abate), martedì 24 novembre 2020 13:58:12

Ultimo aggiornamento martedì 24 novembre 2020 13:58:12

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha disposto la revoca, previa sospensione, della delibera di Giunta Regionale n. 474 concernente il riassetto gestionale del Presidio Ospedaliero "Costa d'Amalfi" di Castiglione di Ravello.

L'Ospedale "Italia Giordano", come chiesto fortemente dai Sindaci, dai comitati e dai cittadini della Costiera, resterà inquadrato nell'Azienda Ospedaliera Ruggi D'Aragona di Salerno.

«Si tratta di un risultato estremamente positivo per il territorio della Costiera. La preoccupazione ingenerata dal possibile depotenziamento dell'Ospedale di Castiglione ha immediatamente allertato le istituzioni locali, le organizzazioni sindacali e associative, ed i cittadini tutti, suscitando una fase di vivace partecipazione al dibattito democratico. Pronta attenzione e disponibilità al confronto si è riscontrata da parte del Governatore De Luca, che ha condiviso le preoccupazioni espresse e disposto una approfondita riflessione sul provvedimento. Con la collaborazione delle autorità sanitarie, è stato possibile riconsiderare il tema alla luce delle perplessità manifestate dall'utenza. La Conferenza dei Sindaci ha svolto come sempre le sue funzioni in rappresentanza delle comunità, ma è stata soprattutto l'unità di intenti dimostrata a consentire il raggiungimento dell'obiettivo sperato», hanno detto il presidente Luigi Mansi e il delegato alla Sanità Andrea Reale in una nota congiunta.

Infatti, il chiarimento del direttore generale dell'AOU "Ruggi", Vincenzo D'Amato, che precisava: «Il passaggio del Presidio Ospedaliero Costa d'Amalfi all'ASL Salerno non impatta in alcun modo con l'organizzazione delle reti tempo dipendenti», non era sembrato rassicurante.

«La comunicazione a firma del Direttore generale "rassicura" sul trasferimento dei cittadini in rete tempo dipendente, cioé i cittadini colpiti da Grave infarto, da ictus e da poli-traumazzati al Ruggi, ma bisogna fare chiarezza. Questi 3 casi sono che si devono ricoverare urgentemente sono quelli che normalmente già vengono trasferiti in elicottero di giorno e con ambulanza con rianimatore di notte. È da anni che funziona così ed è una prassi regolata per legge. Noi ci battiamo - ha precisato - perché anche i cittadini colpiti da altre malattie (una appendicite, una polmonite, una insufficienza cardiaca, un infarto minore ecc), vengano ricoverati a Salerno o a Cava (come accade ora) e non in ospedali lontani», aveva scritto il medico e presidente del Comitato Pro Sanità - Costa D'AmalfiFranco Lanzieri.

E la battaglia ha dato i suoi frutti: il rischio depotenziamento («Potrebbe avvenire - spiegava Lanzieri - che chi sta in altro codice rosso non venga stabilizzato al nostro ospedale ma portato direttamente ad altro ospedale con il concreto rischio di morire per strada, come succedeva 20 anni fa») è stato allontanato.

Nel riscontro del Presidente Vincenzo De Luca alla missiva dei sindaci si legge: «Con riferimento alla deliberazione di giunta regionale n.474 del 3/11/2020, si rappresenta che, preso atto delle considerazioni e preoccupazioni espresse dalle SS.LL con le note indicate in oggetto, è stato dato mandato ai competenti uffici regionali al fine della revoca del provvedimento in questione e, nelle more, della sospensione di ogni attività allo stesso consequenziale, fermo l'indirizzo a proseguire gli obiettivi id efficientamento dell'assistenza e cura dei pazienti Covid-19 nella contingente situazione emergenziale, anche attraverso le necessarie disposizioni provvedimenti aziendali, ovvero accordi di collaborazione interaziendale».

Leggi anche:

Ospedale Costa d'Amalfi all'ASL, Direttore generale assicura: «Riferimento per emergenze resta il Ruggi»

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Ravello Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Salute e Benessere

Salute e Benessere

Scuola, a Ravello si torna in classe lunedì: sabato screening agli studenti

Come già preannunciato al termine dell'ultima Conferenza dei Sindaci, convinti dell'esigenza di riavviare le attività scolastiche in presenza, è stata prevista - anticipatamente rispetto alla data del 29 gennaio - la riapertura delle scuole degli istituti della Costiera amalfitana. A seguito delle molteplici...

Salute e Benessere

Scala, Comune estende screening scolastico a studenti delle superiori

L'amministrazione comunale di Scala ha esteso lo screening della popolazione scolastica agli studenti che frequentano le scuole superiori residenti sul territorio comunale. L' adesione allo screening è volontaria, presentarsi presso l' Aula Consiliare del Comune di Scala, oggi, venerdì 21 gennaio dalle...

Salute e Benessere

All'Ospedale Costa d'Amalfi nuova giornata di vaccinazione pediatrica: il bilancio

Nella giornata di ieri, 17 gennaio, all'ospedale Costa d'Amalfi, si è tenuta la seduta dedicata alla fascia pediatrica. Sono state somministrate 130 dosi. Lunedì prossimo e per il successivo è prevista la medesima iniziativa. "Ancora un accordo appello per l'iscrizione in piattaforma per la fascia 5/11...

Salute e Benessere

Ospedale Costa d'Amalfi, si accelera con le vaccinazioni: i numeri. Oggi giornata dedicata ai bambini

In Costa d'Amalfi si va spediti al completamento della vaccinazione. Nella giornata di ieri, 16 gennaio, al centro vaccinale di Castiglione, sono state somministrate 780 dosi. In questo weekend, invece, le dosi somministrate sono state oltre 2000. La giornata di oggi, 17 gennaio, sarà dedicata completamente...

La Pasticceria Gambardella augura a tutti i lettori di Positano Notizie un Natale pieno di dolcezza. Il Gusto della Tradizione direttamente a casa tua. Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.