Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 giorni fa S. M. Maddalena de' Pazzi

Date rapide

Oggi: 25 maggio

Ieri: 24 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera AmalfitanaRavello Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Il San Pietro di Positano - Lifestyle Luxury Hotel - Relais & ChateauxPansa a Casa tua, i dolci della pasticceria Pansa consegnati direttamente al tuo domicilio

Ravello Notizie

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Il San Pietro di Positano - Lifestyle Luxury Hotel - Relais & ChateauxPansa a Casa tua, i dolci della pasticceria Pansa consegnati direttamente al tuo domicilio

Tu sei qui: Territorio e AmbienteA Ravello la Madonna "salvata" ha una nuova corona d'argento

Territorio e Ambiente

Ravello, Madonna, statua, costiera amalfitana

A Ravello la Madonna "salvata" ha una nuova corona d'argento

Dono di Roberto e Marianna Palumbo. Sarà mostrata in processione domenica 2 febbraio in occasione della festa annuale della Candelora

Scritto da (Maria Abate), venerdì 31 gennaio 2020 12:27:40

Ultimo aggiornamento venerdì 31 gennaio 2020 12:27:40

Una nuova corona per la statua della Madonna delle Grazie della chiesa di San Matteo del Pendolo che domenica 2 febbraio si appresta a vivere la festa annuale della Candelora (a lato il programma).

La corona d'argento posta sul capo della Vergine dopo il furto sacrilego il 18 ottobre del 2014 è stata donata dai fratelli Roberto e Marianna Palumboche per anni hanno mantenuto la cura dell'antica chiesetta.

Quella notte la statua, un manichino in legno di scuola napoletana del settecento, snodabile con un corpo in legno e il volto modellato in modo naturalistico dell'altezza di un metro e mezzo circa, fu barbaramente lasciata sul pavimento presumibilmente da due balordi entrati in chiesa nottetempo dopo aver forzato il portone d'ingresso (come testimonia l'immagine dell'epoca).

La Provvidenza volle che un passante si fosse accorto che qualcosa di sospetto stesse accadendo, tanto da chiamare i Carabinieri.

Resisi conto di essere stati scoperti, i malviventi si diedero alla fuga dileguandosi.

Nel corso di un attento lavoro di recupero curato dal giovane e affermato restauratore ravellese Luigi Criscuolo presso i laboratori della CDR/ Conservazione Diagnostica e Restauro di opere d'arte, nel 2016 il simulacro è stato interamente velinato per evitare ulteriori perdite delle parti policrome e successivamente si è rivolta attenzione al consolidamento strutturale dell'intero manichino.

Da quattro anni, per ragioni di sicurezza, la statua è conservata nel Duomo di Ravello e viene portata in processione nell'antica chiesetta proprio in occasione della Candelora.

Dopo la corona, il parroco Don Angelo Mansi lancia un appello per la donazione del bambinello da riportare in braccio alla Vergine a completare l'opera. Di sicuro l'invito sarò presto accolto.

>Leggi anche:

Ravello, la Vergine 'salvata' torna nella chiesa di San Matteo del Pendolo

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Ravello Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Navetta interna sospesa per la festa dei lavoratori, l’avviso pubblicato dal comune

Resterà ferma la navetta del servizio di mobilità interna di Ravello il giorno primo maggio. Ad annunciarlo con un post sulla pagina ufficiale è la stessa amministrazione guidata dal Sindaco Di Martino: "Si porta a conoscenza che domani, venerdì 1°maggio, NON SARÀ EFFETTUATO IL SERVIZIO DI NAVETTA INTERNA....

Territorio e Ambiente

Gli hotel della Costa d'Amalfi in campo per il vaccino contro il Covid-19

Cinque eccellenze della Costiera Amalfitana sono scese in campo per sostenere la messa a punto di un vaccino contro il Covid-19, in supporto all'attività di sperimentazione del Prof. Paolo Antonio Ascierto della Fondazione G. Pascale di Napoli. Hotel Santa Caterina, Il San Pietro di Positano, Le Sirenuse,...

Territorio e Ambiente

Quando l'amore per la Costa d'Amalfi supera ogni paura, sposini asiatici tra Ravello e Positano /FOTO

La psicosi di questi tempi non spaventa una coppia di sposini asiatici, che hanno deciso di coronare la propria storia d'amore in Costiera Amalfitana. I neosposi, lei raggiante in un vestito principesco e guanti in raso, lui in alta uniforme militare, sono stati paparazzati tra i vicoli di Ravello, probabilmente...

Territorio e Ambiente

Ravello, in ossequio all'Ordinanza regionale annullata festa di Carnevale

Da ordinanza n.1 del 24 febbraio 2020, che stila le linee guida per la gestione dei casi sospetti e accertati di Coronavirus, per quanto riguarda gli ambienti non sanitari, si raccomanda ai Sindaci della regione di «evitare l'organizzazione e l'espletamento di ogni manifestazione che comporti adunanze...