Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 giorni fa S. Ubaldo vescovo di Gubbio

Date rapide

Oggi: 16 maggio

Ieri: 15 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera AmalfitanaRavello Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Connectivia, Internet Service Provider in fibraTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaBove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera Amalfitana

Ravello Notizie

Connectivia, Internet Service Provider in fibraTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaBove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: Territorio e AmbienteRavello, "La Ribalta" torna sul palco: il sipario si riapre il 25 e 26 febbraio con “Non ti pago”

Territorio e Ambiente

Ravello, Costiera Amalfitana, teatro, evento, spettacolo

Ravello, "La Ribalta" torna sul palco: il sipario si riapre il 25 e 26 febbraio con “Non ti pago”

Sotto la guida di Alfonso Mansi, il gruppo amatoriale più longevo della Costiera Amalfitana si cimenterà in “Non Ti pago” di Eduardo De Filippo

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), martedì 22 febbraio 2022 08:45:28

Ultimo aggiornamento martedì 22 febbraio 2022 08:45:28

Si riapre il sipario! La Ribalta torna sul palco. Grazie al supporto della Fondazione Ravello e del Comune di Ravello, il sipario del Teatro di Villa Rufolo si riaprirà venerdì 25 e sabato 26 febbraio (ore 19.30).

Sotto la guida di Alfonso Mansi, il gruppo amatoriale più longevo della Costiera Amalfitana si cimenterà in "Non Ti pago" di Eduardo De Filippo.

Info e prenotazioni Agenzia Campania Turismo 089 857096.

L'opera

Eduardo era solito, quando rappresentava per la prima volta una commedia, tenere di riserva un'altra opera, da mettere subito in cartellone, in caso di insuccesso della prima.

La sorte volle che il 20 novembre 1940, al teatro Quattro Fontane, la rivista in due tempi Basta un succo di limone, scritta in collaborazione con Armando Curcio, fu sonoramente bocciata dalla censura. Il grande maestro non ci pensò su due volte e tirò fuori dal cassetto Non ti pago, portandola in scena la sera dell'8 dicembre del 1940. Per uno strano gioco del destino, l'opera, rappresentata per necessità, ebbe uno strepitoso successo.

Ferdinando Quagliuolo, uno dei personaggi più riusciti della produzione di quegli anni, ha la passione per il lotto. Spende in giocate, nel suo stesso Banco Lotto che ha ereditato dal padre, tutto quello che guadagna. Trascorre le serate sui tetti con Aglietiello, suo facchino, per scrutare le nuvole e ricavarne dei numeri. Ma niente. Non riesce a vincere nemmeno "meza lira". Mario Bertolini, suo impiegato e grande rivale, realizza invece, vincite ogni settimana. Da qui, la grande invidia per il giovane che, tra l'altro, nutre l'idea di sposare sua figlia Stella.

La vicenda raggiunge l'apice quando Bertolini si aggiudica una cospicua somma, con i numeri che gli ha dato in sogno il padre di Ferdinando, morto due anni prima.

Quagliuolo, su tutte le furie, trattiene il biglietto; sostiene che la vincita spetta a lui, perché Bertolini abita ora nella casa dove lui abitava prima che il padre morisse; il defunto ha commesso un errore di scambio di persone: "pensava di trovare me in quella camera".

Situazioni di sottile comicità si susseguono e si sovrappongono fino a quando Ferdinando Quagliuolo si lascia andare a uno sfogo intimo, che non solo demolisce ogni luogo comune sul suo conto, ma lo riabilita, e fa emergere il suo vero temperamento di uomo dalla spiccata sensibilità, dai sentimenti profondi.

È obbligatorio esibire il Green Pass o certificazione equipollente all'ingresso. L'ingresso sarà consentito fino a 10 min. prima dell'inizio dello spettacolo per effettuare tutti i controlli previsti.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Ravello Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10595106

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Ausino, lavori alla condotta adduttrice "Costiera Amalfitana": sospensione in diversi comuni

Dovendo eseguire un intervento urgente di riparazione alla condotta adduttrice "Costiera Amalfitana", collassata improvvisamente in loc. Molina di Vietri sul Mare, la società Ausino è costretta ad interrompere l'erogazione idrica ad horas fino alle ore 21:00 del 10.05.2022. La sospensione interesserà...

Territorio e Ambiente

Ravello, donato raro libro del 1827 alla Biblioteca del Parco Archeologico di Pompei

Lo scorso 29 aprile, all'Auditorium di Villa Rufolo, a Ravello, nel corso della seduta del Comitato Scientifico del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali, Pietro Graziani già dirigente MiC, direttore della Rivista online del Centro "Territori della Cultura", ha consegnato al direttore del...

Territorio e Ambiente

“Conosciamoci, nulla è impossibile”, a Ravello momento di gioco ed incontro dedicato ai bambini

Si è tenuto ieri, 28 aprile, sul piazzale dell'Auditorium Oscar Niemeyer, un momento di particolare importanza e valore, non solo per l'Amministrazione comunale di Ravello, ma per tutta la nostra comunità. "Conosciamoci, nulla è impossibile" non è stato, infatti, solo un momento di gioco ed incontro,...

Territorio e Ambiente

Ravello crocevia della storia d’Italia: 24 aprile si presenta il libro “Paisà, sciuscià e segnorine”

Domenica 24 aprile, lo storico e giornalista Mario Avagliano presenta a Ravello il suo ultimo volume "Paisà, sciuscià e segnorine. Il Sud e Roma dallo sbarco in Sicilia al 25 aprile" (Il Mulino, 2021), scritto assieme a Marco Palmieri. Appuntamento alle 17.00 nella splendida cornice dell'auditorium di...

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.