Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 giorni fa S. Massimo vescovo

Date rapide

Oggi: 29 maggio

Ieri: 28 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera AmalfitanaRavello Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Il San Pietro di Positano - Lifestyle Luxury Hotel - Relais & ChateauxPansa a Casa tua, i dolci della pasticceria Pansa consegnati direttamente al tuo domicilio

Ravello Notizie

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Il San Pietro di Positano - Lifestyle Luxury Hotel - Relais & ChateauxPansa a Casa tua, i dolci della pasticceria Pansa consegnati direttamente al tuo domicilio

Tu sei qui: Notizie e LifestyleChamber music in Ravello: stasera l'omaggio a Ludwig van Beethoven

Notizie e Lifestyle

Chamber music in Ravello: stasera l'omaggio a Ludwig van Beethoven

Scritto da (Redazione), lunedì 27 maggio 2019 08:18:14

Ultimo aggiornamento lunedì 27 maggio 2019 08:18:14

E' interamente dedicato a Ludwig van Beethoven il concerto in programma stasera, lunedì 27 maggio, al Complesso Monumetale dell'Annunziata.

Il pianista calabrese Andrea Bauleo propone 3 delle 32 sonate per pianoforte composte dal genio di Bonn tra il 1795 e il 1822. Sebbene originariamente non destinate ad essere un insieme unico, sono considerate una delle più importanti collezioni di opere della storia della musica. Hans von Bülow, famoso direttore d'orchestra tedesco dell'epoca romantica le chiamò Il Nuovo Testamento della musica, essendo L'antico Testamento Il clavicembalo ben temperato di Johann Sebastian Bach.

Dopo la sonata No.1, Op.2 No.1, Bauleo propone la sonata op. 27 n. 2. Dedicata a Giulietta Guicciardi, la sonata ebbe il sottotitolo "Al chiaro di luna", impostole per primo dal musicologo tedesco Ludwig Rellstab che vide nel suo famosissimo primo tempo il riflesso del chiarore della luna sul lago dei Quattro Cantoni. Per quanto riguarda Beethoven egli aveva dato alle due sonate op. 27 un sottotitolo che diceva molto di più sul piano musicale: "sonata quasi una fantasia". Col che intendeva il superamento dello schema, già da lui sfruttato al massimo, della forma sonata e l'adozione di una maggiore e imprevedibile libertà formale e strutturale.

Scritta tra il 1803 e il 1804 e pubblicata nel 1805, la Sonata in Do maggiore op. 53 «Waldstein» (il nome del conte al quale è dedicato) rappresenta, insieme all'Appassionata, il punto culminante della cosiddetta «seconda maniera» beethoveniana, in cui profondità dell'ispirazione e virtuosismo strumentale si fondono in un unico, possente blocco di stupefacente modernità.

Mercoledì 29 maggio i due pianisti pugliesi, Lucia Veneziani e Davide Valluzzi terranno un concerto per pianoforte a quattro mani tutto incentrato sulle danze popolari, come le danze slave di Antonin Dvorak e quelle ungheresi di Johannes Brahms, e la musica per balletto. Nel 1852, quand'era solo diciannovenne, Brahms prese a girare la Germania come accompagnatore al pianoforte del violinista Ede Reményi, uno dei più celebri tra quei virtuosi ungheresi che tanto successo riscuotevano proponendo le melodie del suo Paese. Brahms aveva accettato con gioia l'incarico di accompagnatore anche per il grande interesse nei confronti di un tipo di letteratura che lo appassionò profondamente. Le 21 celeberrime Danze ungheresi per pianoforte a quattro mani documentano proprio l'amore di Brahms per il canto popolare ungherese.

Composto da Mendelssohn nel pieno della sua maturità (ma recuperando l'Ouverture che aveva scritto all'età di soli diciassette anni), e da molti considerato il suo capolavoro più grande, il Sogno di una notte di mezza estate appartiene a un genere del tutto particolare della musica romantica, quello delle musiche di scena scritte per il teatro drammatico. La coppia Veneziani-Valluzzi ne presentano lo Scherzo nella trascrizione dell'autore per pianoforte a 4 mani. Tra la musica per balletto non poteva quella del Lago dei Cigni di Piotr Ilic Tchaikowsky. In particolare saranno eseguite la danza russa e quella spagnola. A conclusione del concerto la Rapsodia Spagnola di Maurice Ravel. Ravel considera la Spagna sua "seconda patria", non fosse altro che per essere nato a Ciboure, paese basco a pochi chilometri dal confine. Il pianoforte fu sempre al centro del metodo compositivo di Ravel, lo strumento su cui prendevano corpo le idee. Tutte le composizioni per grande orchestra ebbero su tastiera la prima forma e versione. Tutte tranne il Boléro, che subì un procedimento opposto e venne trascritta dalla stesura per orchestra. La Rapsodie espagnole non sfugge alla regola generale, la veste in cui appare in questo programma è la prima, l'originale con cui venne concepita e presentata al pubblico e all'edizione: due anni dopo seguirà l'orchestrazione. Il programma completo della 34esima stagione concertistica affidata alla direzione artistica di Antonio Porpora Anastasio è disponibile su www.ravelloarts.org.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Ravello Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Notizie e Lifestyle

Notizie e Lifestyle

È morto Ezio Bosso, il musicista che non poteva più suonare ma riusciva comunque a emozionare

Non è riuscito a rivedere la libertà della fine del lockdown Ezio Bosso. L'aspettava tanto e aveva già i suoi desideri: «La prima cosa che farò è mettermi al sole. La seconda sarà abbracciare un albero». Ma non è stato possibile. Ezio Bosso è morto, a 48 anni. Direttore d'orchestra, compositore e pianista,...

Notizie e Lifestyle

Tonno da riva avvistato nelle acque della Spiaggia Grande di Positano / Video Virale

Dopo la comparsa dei delfini (leggi qui) e del capodoglio (ecco l'articolo di Positano notizie) tra la Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana un nuovo e più raro avvistamento è all'onore delle cronache. A darne notizia è il portale on line di Positano (qui l'articolo originale) pubblicando un video...

Notizie e Lifestyle

Il 21 Aprile Straordinaria Esposizione di Santa Maria a Mare

di don Vincenzo Taiani Carissimi Fratelli e Sorelle, martedì 21 Aprile 2020 ricorre il XVI anniversario di quel grande evento, che ha segnato la storia religiosa e civile della nostra città di Maiori, allorquando la Comunità Ecclesiale di Maiori, rappresentata dal Parroco Don Vincenzo Taiani, unitamente...

Notizie e Lifestyle

Negativo il tampone dell'anziana di Conca dei Marini, la nuora: «Additati come untori»

È risultato negativo al Covid-19 il tampone faringeo effettuato sull'anziana di Conca dei Marini che ieri pomeriggio si era presentata al presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi. Il risultato del test, giunto stamani, ha confermato la negatività anticipata dal test rapido a cui la donna è stata sottoposta...