Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 giorni fa S. Priscilla martire

Date rapide

Oggi: 16 gennaio

Ieri: 15 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Notizie - Il portale on line di Ravello e della Costiera AmalfitanaRavello Notizie Costiera Amalfitana

Il portale on line di Ravello e della Costiera Amalfitana

Sunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickConnectivia Augura buon Natale e vi propone un'offerta imperdibile 500 euroHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi

Ravello Notizie

Sunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickConnectivia Augura buon Natale e vi propone un'offerta imperdibile 500 euroHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi

Tu sei qui: Territorio e Ambiente"Tutela il tuo territorio": stasera il CUEBC presenta lo strumento online di segnalazione dei pericoli in Costa d’Amalfi

Territorio e Ambiente

Ravello, CUEBC, Costiera amalfitana, segnalazione, pericoli, territorio

"Tutela il tuo territorio": stasera il CUEBC presenta lo strumento online di segnalazione dei pericoli in Costa d’Amalfi

Stasera, 7 ottobre, il CUEBC ha organizzato un incontro in videoconferenza su piattaforma Zoom fissato per le 17, durante il quale saranno presentate le opportunità che offre il sito Tutela il Tuo Territorio e

Scritto da (Maria Abate), mercoledì 7 ottobre 2020 11:45:44

Ultimo aggiornamento mercoledì 7 ottobre 2020 11:45:44

Molti dei disastri che hanno colpito la Costiera Amalfitana negli ultimi decenni avrebbero potuto essere evitati se il territorio fosse stato regolarmente "manutenuto": i torrenti liberati da rami e detriti, le canalizzazioni non a tenuta riparate, le macere crollate ricostruite, il sottobosco ripulito, i costoni risanati eliminando i massi in bilico. C'è una conoscenza diffusa delle situazioni di pericolo che, tuttavia, raramente si traduce in interventi capaci di eliminarle.

Il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali, presieduto dall'Onorevole Alfonso Andria, ha realizzato nel biennio 2018-2019 il progetto IKMeFiND (Indigenous Knowledge and Media to Fight Natural Disasters), supportato dal Consiglio d'Europa nell'ambito del Programma EUR-OPA Grandi Rischi.

Uno dei prodotti di tale progetto è stato il sito web "Tutela il Tuo Territorio" (TTT), finalizzato a ridurre la vulnerabilità del territorio grazie alla raccolta delle segnalazioni dei cittadini sulle situazioni di pericolo e alla loro trasmissione alle istituzioni competenti ad eliminarle.

Il sito TTT, strumento di interazione tra la "conoscenza diffusa", posseduta dagli abitanti, e quella "scientifica", detenuta dagli esperti del settore, è stato presentato già durante alcune manifestazioni pubbliche rivolte innanzitutto alla sensibilizzazione della popolazione ai rischi diffusi.

Per il biennio 2020-2021 il Centro ha lanciato, sempre con il supporto del Consiglio d'Europa, l'azione LoKSAND (Local Knowledge and Schools Against Natural Disasters), come attività di completamento a IKMeFIND, finalizzata a diffondere le pagine TTT attraverso una campagna nelle scuole superiori e tra le Associazioni e i gruppi che operano attivamente sul territorio, nei Paesi associati al progetto (Algeria, Armenia, Slovacchia).

A tal fine stasera, 7 ottobre, il CUEBC ha organizzato un incontro in videoconferenza su piattaforma Zoom fissato per le 17, durante il quale saranno presentate le opportunità che offre il sito Tutela il Tuo Territorio e le attività di sensibilizzazione ai rischi diffusi di un territorio come quello del sito UNESCO Costiera Amalfitana, che possono essere ridotti attraverso la sinergica attenzione di tutte le componenti del tessuto sociale.

Link per seguire la videoconferenza: https://us02web.zoom.us/j/82720942027. Per partecipare alla videoconferenza bastano pochi e semplici passaggi anche per coloro che non hanno già istallata l'applicazione Zoom. Attraverso la mail, il post Facebook o il messaggio Whatsapp è stato condiviso il link alla piattaforma Zoom per seguire l'incontro. Per chi si collegherà da PC sarà sufficiente accedere dal link e partirà l'installazione del programma, basta dare l'ok quando richiesto e seguire le indicazioni (operazione molto rapida e semplice). Per chi invece accede da smartphone o tablet occorrerà scaricare gratuitamente prima l'App da Play Store per chi usa un device con sistema operativo Android e da App Store per i sistemi operativi IOS (iPhone, iPad, iPod touch).

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alla Segreteria del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali: univeur@univeur.org | tel. 089 858195

 

Leggi anche:

A Ravello un seminario sul ruolo dei media nella prevenzione dei disastri naturali

"Tutela il tuo territorio": a Tramonti il CUEBC presenta lo strumento online di segnalazione dei pericoli

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Ravello Notizie!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Porcellino indiano morto lasciato per ore sul ciglio della strada a Ravello, interviene l'ENPA

Un porcellino indiano morto giace da ieri mattina sul bordo della SP ex 373 Ravello-Castiglione, in località Cigliano. Inizialmente si era pensato che l'esemplare, una femmina, potesse essere stato colpito accidentalmente da un veicolo in marcia. Ma, giunto sul posto, il presidente ENPA Benedetto Amato...

Territorio e Ambiente

Fondazione Ravello destina risorse della programmazione natalizia ad opere pubbliche

Nel corso del Consiglio Generale d'Indirizzo della Fondazione Ravello, celebrato ieri pomeriggio in modalità da remoto, si è trattato - come unico punto all'ordine del giorno - della programmazione degli eventi nel periodo natalizio. Rispetto ad alcune ipotesi avanzate dal M. Alessio Vlad, il Sindaco...

Territorio e Ambiente

Ravello piange Antonio De Rosa, ex autista Sita. È la quarta vittima da Covid-19 in Costiera Amalfitana

A Ravello si conta la seconda vittima del Covid-19. Non ce l'ha fatta Antonio De Rosa, il 70enne che ieri era stato ricoverato d'urgenza a Salerno e di cui si era scoperta la positività. L'uomo era conosciuto in tutta la Costiera Amalfitana per essere stato, prima di andare in pensione, autista SITA....

Territorio e Ambiente

Ravello piange Giuseppe Di Landro, dopo l'intervento riuscito al femore aveva contratto il Covid

In Costiera Amalfitana il Coronavirus non mieteva vittime dal 19 marzo, quando un anziano di Vietri sul Mare ha ceduto alla malattia contro cui lottava dopo aver contratto il Covid-19. Oggi la notizia che nessuno avrebbe voluto sentire. A Ravello è venuto a mancare Giuseppe Di Landro, 93 anni, che dopo...

Connectivia Fiber soluzione. Soluzioni di connettività in fibra e wireless ad altissime prestazioni, Internet service ProviderSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana